Abiti da sposa non convenzionali

Published in Blog Hits: 703 Stampa Email

L’abito bianco è davvero il sogno di tutte le donne? Ampio, lungo, bianco e prezioso dona alla sposa un’aura da sogno. Tuttavia ci sono delle ragazze che desiderano coronare il proprio sogno d’amore indossando un abito diverso che rompa con i soliti clichès, per esprimere la propria personalità ed idea di matrimonio.

Ecco perché se un tempo gli abiti da sposa non convenzionali venivano indossati solo in occasione di riti civili e seconde nozze, negli ultimi tempi vengono scelti da un gran numero di donne. Lunghi, corti, colorati, con pantaloni o maglioncini di lana, sono mise altrettanto affascinanti tanto da far sentire la sposa regina per un giorno.

Del resto, chi l’ha detto che bisogna sposarsi per forza in abito bianco? Sono tante le celebrity che hanno scelto un abito non convenzionale per le proprie nozze. Si va dalla jumpsuit firmata Stella McCartney sfoggiata da Amal Alamuddin in occasione del matrimonio con George Clooney fino al famosissimo mini dress rosa firmato Givenchy, sfoggiato da Audrey Hepburn al suo matrimonio con il medico italiano Andrea Dotti.

Esistono tantissimi abiti da sposa non convenzionali che donano alla futura sposa un’allure da star di Hollywood. Tra le tipologie più apprezzate da stilisti ed esperti del settore ci sono i mini dress, gli abiti midi ed i vestiti asimmetrici.

I mini dress sono particolarmente indicati per spose con gambe snelle e slanciate. Gli abiti midi, invece, coprendo le gambe fino alle scarpe sono adatte a quelle spose che sono alla ricerca di una maggiore libertà di movimento. Infine, per le spose più prorompenti, ci sono i vestiti asimmetrici che scoprono le gambe in maniera più audace.

Per celebrare il vostro matrimonio unconventional a Villa Gloria, contattateci subito utilizzando il modulo preventivo. Insieme organizzeremo il ricevimento che avete sempre sognato.